07 febbraio 2008

Firenze dolce e amara



Anche questo "Burning" è decisamente "pesante", ma realistico... Ma a me piace di più questa Firenze, cantata da un Pieraccioni d'annata, rilanciato dalla mia amica Francesca...

3 commenti:

RobJ ha detto...

ciao matteo sei passato sul mio blog prima ho visto...prova a scaricarlo da qui il tetris: http://rapidshare.com/files/90031626/qtetris-1.4.1.bin-win.zip.html

cmq a me funziona hai aperto il file con il winrar? se ci giochi fammi sapere, cmq non aspettarti un capolavoro di grafica! ti saluto

Valentina ha detto...

Più che pesante direi bruttarello.

Firenze per me è la città più bella dell'universo creato, e parlo a pieno titolo (ovvero me lo posso permettere), perchè "cittadina".

Non provengo cioè dall'estrema periferia campagnola (tipo Scandicci o Sesto Fiorentino, per fare due esempi).

Si tende a fare di un'erba un fascio ma c'è una differenza importante.
(naturalmente senza offesa per nessuno eh...).

Però è inutile nascondersi dietro a un dito: Firenze è in forte crisi per mille motivi.

Adesso che abito in un'altra provincia, mi dispiace dirlo, non c'è proprio paragone.

A livello di progetti pubblici, culturali, artistici ma soprattutto organizzativi.

Mi sto trovando molto bene, ho fatto delle nuove conoscenze grazie a queste iniziative e ci passo sempre più tempo.

Cmq ripeto, Firenze è la città del mio cuore.

Io di Pieraccioni mi ricordo:

ahi ahi ahi ahi i figliol di troia un moian mai!

Che verità incontestabile!

Son certa che ve la ricordate anche voi..

:)

Matteo Mazzoni ha detto...

@robj: adesso quel Tetris funziona... Ma a proposito del mio OT: davvero Brian May ha paragnoato Mika a Freddie? A me Mika piace, però mi sembra un paragone improponibile...

@valentina: "Scandicci is burning" mi piace di più... Sarà perché sono un periferico campagnolo :-) Comunque sono fiorentino figlio di fiorentini, anche se vivo a Scandicci dall'età di 10 mesi... Sulla crisi di Firenze c'è poco da dire, è davanti a tutti quelli che non hanno il prosciutto sugli occhi... Ricordo quella canzone di Pieraccioni, era un po' più cattiva di "Firenze", che è un omaggio tenero e ironico alla città...