26 settembre 2008

Dieci alla centesima

In questi giorni Google ha compiuto 10 anni e per l'occasione ha lanciato il Progetto 10^100, un concorso per idee destinate a cambiare il mondo o perlomeno ad essere finanziate con 10 milioni di dollari... Ma perché 10 alla 100a potenza? Perché questo numero è il googol ("Google" è un errore di trascrizione). Cioè 10.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.
000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.
000.000 (dieci miliardi di miliardi di milardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi)!

2 commenti:

janejacobs ha detto...

Una genuina ed altruistica spinta a fare del bene? O un altro inganno del grande fratello google travestito da idealismo?



propenderei per la seconda ipotesi



google non dara' un euro al vincitore del concorso, ma usera' gratuitamente gli occhi ed i cervelli di milioni di utenti per scegliere le idee migliori sfruttando il loro idealismo



se poi un'idea vincente emergera' nel no profit, google invesira' i dieci milioni promessi nell'idea, non nell'inventore



nel frattempo se altre idee vincenti nel profit emergeranno google avra' a disposizione centinaia di buone idee su cui potra' investire la sua enorme cassa di quattordici miliardi di dollari

Matteo Mazzoni ha detto...

@janejacobs: credo che tu abbia sostanzialmente ragione... E inoltre il no profit conviene anche dal punto di vista fiscale... Bello il tuo blog! Lo guarderò bene e farò commenti... Intanto ti linko...