27 gennaio 2009

Nel Giorno della Memoria ricordo anche i Giusti

Irena Sendler

Oskar Schindler

Giorgio Perlasca

Don Giulio Facibeni

Gino Bartali


I Giusti sono stati tanti e la mia scelta è stata arbitraria. A tre figure note, ho aggiunto due persone legate a Firenze, la mia città natale (mi si perdoni se ho dato a Ginettaccio la qualifica di Giusto, che credo meriti, ma non ha ancora ufficialmente). Perciò invito a fare segnalazioni motivate (e magari linkate) di Giusti che vanno ricordati. Perché non va dimenticato chi ha scelto il Bene davanti al Male.

5 commenti:

*Alidiluna* ha detto...

Bello Matteo...
Giulia

Leena ha detto...

Vorrei ricordare il nome di Marianne Golz, cantante lirica austriaca che morì ghigliottinata in un carcere nazista nel 1943 per aver salvato decine di ebrei cecoslovacchi. Fra i molti Giusti mi piace ricordarla anche perchè scelse di vivere una storia d'amore proprio all'interno del carcere, trovando nell'amore la speranza e la bellezza pur circondata dall'orrore. L'amore, quello per una persona, ma soprattutto quello per i diritti umani ci illumina e ci salva dal baratro. Vi consiglio di vedere stasera un documentario messo in onda da History channel proprio dedicato a lei... Ciao Matteo

Matteo Mazzoni ha detto...

@*Alidiluna*: grazie

@Leena: grazie per la segnalazione... I link li metto io: per esempio questo e questo...

Il Blog | Attualità | Psicologia ha detto...

E' veramente un piacere e un onore ricordare queste persone. Credo che anche un minuti vissuto così valga una vita intera...

Ciao
Francesco
Il Blog | Attualità | Psicologia

Matteo Mazzoni ha detto...

@Il Blog | Attualità | Psicologia: è verissimo quanto dici...