19 febbraio 2009

In questi giorni penso anch'io a Mogol e Battisti...



Mina e Andrea Mingardi "Mogol e Battisti"


wall stickers wallpaper canvas art

8 commenti:

Vania e Paolo ha detto...

Per fortuna che "esiste" la musica d'amore !!
Non mi piace molto Mina ma questa canzone mi piace molto perchè trovo molto bravo Mingardi, Battisti e il grande Mogol.
Ciao Vania

Matteo Mazzoni ha detto...

@Vania e Paolo: Mogol e Battisti mi vengono in mente pensando al Festival di Sanremo, che fa tanto discutere, ma per quel che riguarda l'ambito prettamente musicale non è un granché...

*Alidiluna* ha detto...

Matteo quando ero piccola lo aspettavo con ansia..oggi non sò nemmeno quali sono le canzoni che presentano!Continuo ad ascoltare quelle di tanti anni fà..quelle non tramontano mai!

Matteo Mazzoni ha detto...

@Alidiluna: da anni io non guardo Sanremo in tv, ma cerco di ascoltare le canzoni... Ho l'impressione di una mediocritas neanche tanto aurea... Nulla di orrendo, ma pure nulla di particolarmente bello...

Rosadimaggio ha detto...

Io guardo Sanremo con l'audio della Gialappa's ormai da qualche annetto e devo dire che mi diverto molto perchè adoro sapere quello che succede dietro le quinte...
Mi dispiacerebbe assai se decidessero di interrompere il Festival perché lo ritengo una delle ultime tradizioni culturali italiane rimaste, a prescindere dai partecipanti o dalle canzoni. Diciamo che ad oggi è principalmente un trampolino di lancio diretto per un album discografico.
Sicuramente resterà negli annali l'esibizione straordinaria (in tutti i sensi) di Annie Lennox.
Non ho sentito bene né la canzone vincitrice né quella di Povia (con la Gialappa's è difficile... fanno sentire pochi minuti di quello che decidono loro ma va bene così) e quindi non potrei dare un giudizio. Sono contenta di Arina, personaggio studiato a tavolino e interessente perché definito "originale". Riflettendo in effetti, dati i tempi che corrono, è una definizione azzeccata perché non rispecchia nessuna tipologia di figura femminile moderna: simpatica ma timida, pudica e quasi vergognosa.
La canzone è orecchiabile e immagino che il testo abbia fatto inorridire parecchi a cominciare dal titolo...
La canzone degli Afterhours, la prima volta che l'ho sentita, è stata scioccante. C'è invece una versione unplugged su you tube veramente notevole, non sembra neanche la stessa, bel testo e credo che piacerà molto. D'altronde non sarebbe la prima volta che alcuni brani vengano penalizzati dall'esecuzione live. Radiofonicamente credo che Povia sarà il più trasmesso. Fatto curioso, riferito alla Gialappa's, due ascoltatori che votando dal telefono fisso Dolcenera (cod. 05) si sono sentiti rispondere "grazie per aver votato Albano". Ohibò!
:)

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadimaggio: il pezzo degli Afterhours per ora non riesco a farmelo piacere... Arisa e il suo pezzo sono carucci e niente più... Povia non mi ha esaltato: temevo tanto rumor per nulla, è stato tanto rumor per poco... Non ho nulla contro Sanremo: che lo facciano, io non lo guardo e ascolto le canzoni quando trovo l'occasione...

Rosadimaggio ha detto...

Io esattamente il contrario. Guardo Sanremo (con la Gialappa's) e non ascolto le canzoni. :)

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadimaggio: :-)