23 marzo 2009

We don't wanna put in

Ha fatto scalpore nei giorni scorsi l'esclusione dall'Eurofestival del pezzo "We don't wanna put in" del gruppo georgiano "Stephane & 3G" (che sta per "3 girls", tre ragazze). Anche se il titolo del pezzo (qualcosa tipo "Non vogliamo inserire") poteva sembrare allusivo in un altro senso, è stato il gioco di parole tra "put in" e Putin - che lo faceva suonare come "Non vogliamo Putin" - a scatenare le ire russe, tanto più che la finale dell'Eurofestival si svolgerà a Mosca. Facendo forza sul regolamento della competizione (ben più severo di quello del nostro tanto vituperato Sanremo), che vieta volgarità e messaggi politici, gli organizzatori russi hanno preteso un cambiamento del test o l'esclusione del pezzo. Fra l'altro il pezzo è, ad essere gentili, un trionfo del kitsch e la sua estromissione gli ha fornito una pubblicità che altrimenti non avrebbe certo avuto. A mio parere la Russia put-in-iana si fa un altro autogol, ma tanto curare la propria immagine non le interessa...






Stephane & 3G "We dont'wanna put in"



NON VOGLIAMO INSERIRE
Qualcuno ti racconta storie
Per metterti in ginocchio
Ma permettimi di dirti, non preoccuparti
Niente preoccupazioni, niente preoccupazioni

Un altro bicchiere del mio chiaro di luna
Tirerà fuori l'inferno da me
Ma lasciami focalizzare roba buona
Un po' di roba buona, solo roba buona

Non vogliamo inserire la mossa negativa
Sta uccidendo il groove
Voglio andare sparata in qualche discoteca stanotte
Per ballare scatenata con te

Tanta gente si sta lamentando,
Vanno fuori di testa tutto il giorno,
Il lagnarsi durerà sempre
Sempre e sempre

E' meglio che cambi la tua prospettiva,
Nella tua vita non finirà la fortuna,
Un grandioso solo sorgerà,
Sorgerà, sta sorgendo.

Non vogliamo inserire
La mossa negativa,
Sta uccidendo il groove.

Sto cercando di andare sparata in
Qualche discoteca con te
Per ballare scatenata con te

Mi piacciono tutti i paesi d'Europa e amo l'Europa
Dici: dammi sexy yeaah

18 commenti:

Il Blog | Attualità | Psicologia ha detto...

Musica impegnata... (anche se non sono molto esperto!) .-)

Ciao
Il Blog | Attualità | Psicologia

Matteo Mazzoni ha detto...

@Il Blog | Attulaità | Psicologia: la canzone è robaccia, chiaro, ma io volevo enfatizzare il fatto che l'establishment russo ha paura anche delle ombre e che sollevando il putiferio che ha sollevato ha reso la canzone "anti-Putin" ancora più famosa...

Vania e Paolo ha detto...

Grazie dell'informazione !!
Comunque sempre musica è !!
Buona serata. Vania

Matteo Mazzoni ha detto...

@Vania e Paolo: certo, ma non è un granché... Senza scomodare la musica "alta", sono molto meglio i Boney M...

Rosadimaggio ha detto...

Me la sono ascoltata con attenzione e sinceramente non mi sembra che sia proprio una schifezza... sicuramente meglio del balletto!

Sono d'accordo con il Blog di Attualità, Psicologia e Flash News: musica impegnata in senso "geniale" visto la scarsa libertà di opinione con cui sono costretti a confrontarsi (pena la morte).

Bravi già solo per il coraggio e ben vengano iniziative di questo genere estese a tutti i generi artistici.

Ui don uanna pùtin... mi è rimasto l'inciso in mente! :)

Ui don unanna pùttin o ieee

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadimaggio: hai ragione, come direbbero gli inglesi ha un certo "hook" (gancio), cioè ti si fissa in testa e la canticchi senza accorgertene... Ma perfino in quel genere c'è di molto meglio... Però credo che ti sia sfuggita una cosa: il gruppo è georgiano e in Georgia parlar male di Putin non è pericoloso, anzi... Il coraggio consisteva nel cantare quella canzone all'Eurofestival a Mosca... Comunque non è una canzone politica, di protesta, non accusa Putin, lo spernacchia ("non vogliamo Putin, yeah, yeah)...

Rosadisfuggita ha detto...

Adesso basta.

Mi hai fatto veramente arrabbiare.

Che forse io e te ci conosciamo così bene?

Ci siamo mai seduti allo stesso tavolo?

Siamo mai stati a Messa insieme?

E allora come ti permetti di dire che mi è sfuggita una cosa?

Eh no caro mio!

Non mi è sfuggita... non lo sapevo proprio!

:)




No ti volevo fare uno scherzino...Volevo farti credere che c'eri riuscito! :D

A pare gli scherzi ho letto che pure i Georgiani hanno un'indole un po' violenta. Corrisponde a verità che non disdegnano spiaccicare gente con i carrarmati?

O mi sbgalio un'altra volta?

:)

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadisfuggita: i georgiani sono gente tosta, passionale... Non ricordo spiaccicamenti di gente con carri armati in Georgia, ma va detto che Stalin era georgiano... Come dire che di gente crudele e violenta ce n'è un po' dappertutto...

Rosadidatemiungeorgiano ha detto...

Mi riferivo all'ultimo conflitto che c'è stato.

Dicevano che anche i Georgiani non andavano tanto per il sottile... (qualcuno avranno spiaccicato dai, ti pare di no...).

Passionali? Davvero? Un'etnia affascinante quella russa, ce n'è per tutti i gusti...

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadidatemiungeorgiano: è chiaro che la guerra è guerra e i georgiani non hanno fatto scherzi, ma erano stati attaccati dai russi e ritenevano di star difendendo la propria integrità territoriale... Comunque i georgiani dal punto di vista etnico non hanno a che fare con i russi, non sono slavi e il loro territorio fu conquistato con la forza dai russi nel '700 (anche se poi questi hanno voluto dare a intendere che la Georgia si fosse unita volontariamente all'impero russo)...

Rosadidatemelolostesso! ha detto...

E allora illudimi, pignolone!

Adesso mi resterà per sempre la curiosità di sapere se anche un russo può avere "u focu sutta a cinnari"...

:)

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadidatemelolostesso!: per quello che ho potuto vedere, i russi sono di indole più placida, ma quando si buttano nelle cose, ci si buttano a capofitto...

Rosina ha detto...

Ahimè!

:DDD

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosina: :-)

Vania e Paolo ha detto...

Eccomi a leggervi...:))))
E infine dico...che mi avete fatto molto molto ridere !!
Un KISS a Matteo e uno anche a Rosadimaggio !!:))
A presto. Vania

P.S. Evviva i Boney M anche se non sono i miei preferiti!!!;))

Matteo Mazzoni ha detto...

@Vania e Paolo: se mi seguiste da più tempo, sapreste che i miei diverbi con "Rosadimaggio" (nickname "ufficiale") e tutti i suoi alias sono una delle costanti di questo blog... Grazie a Dio qui ci siamo contenuti, ma una volta la cosa degenerò del tutto e il mio più caro amico, adesso non più blogger, dovette mediare la pace... Mi ero sempre chiesto cosa pensassero i miei lettori di queste diatribe e adesso avete colmato un vuoto...

Rosadimaggio ha detto...

@Vania e Paolo: ciao Vany! Grazie per il tuo saluto, mi sei tanto simpatica! La canzone di Boney che ha linkato Matteo non è una delle mie preferite ma quando sento Daddy cool non resisto, mi piace tanto... è così piacione!

:)

@Matteo: ehh.. che tempi quelli! Gabriele è proprio un bravo ragazzo. Ci ha "divisi" più volte ma si è anche divertito parecchio... Salutamelo tanto.

:)

Matteo Mazzoni ha detto...

@Rosadimaggio: è vero, Gabriele si divertiva con le nostre baruffe, consapevole che i drammi della vita sono altri... A volte penso che uno come lui manchi alla "blogosfera", ma bisogna rispettare la sua scelta...