07 luglio 2007

Soci

La città russa di Soči è salita adesso agli onori delle cronache perché è stata scelta per diventare (nel 2014) la prima città su un mare caldo ad ospitare i Giochi Olimpici invernali. Si potrebbero dire molte cose al riguardo... Un toscano come me potrebbe chiedersi: perché non farli a Massa e/o a Carrara, che come Soči stanno tra un mare caldo e montagne piuttosto alte (mica si chiamano Alpi Apuane per caso...)? Lasciamo perdere...

Su Soči mi ha sempre incuriosito una coincidenza impensabile. In Toscana, anzi, per essere più precisi, nel Casentino c'è un paesino di nome Soci (è una frazione di Bibbiena, in provincia di Arezzo). E le due Soci sono quasi alla stessa latitudine. Vedi qui e qui.

Come si spiega la cosa? Non credo che ci sia nulla da spiegare, è solo un caso curioso. Pare che il paesino toscano sia chiamato così anche nelle fonti più antiche. Forse il nome ha addirittura origini etrusche. Quanto a Soči sul mar Nero, si dice che il nome derivi dal nome ubykh di un fiume che sfocia da quelle parti. Vedi qui.

Ma provate a dire a un bibbienese che da Bibbiena a Soci ci sono almeno 3480 km!

4 commenti:

m1979 ha detto...

Mah, così gli atleti dopo le gare si potranno rilassare con un bel bagnetto sul mar naro!! Che sia stata "raccomandata"?

Matteo Mazzoni ha detto...

@m1979: non esageriamo! Per quanto caldo, il Mar Nero a Soci è balneabile solo tra aprile e ottobre... Quanto alle raccomandazioni, è evidente che la politica e l'economia hanno la loro importanza... I paesi a maggior crescita economica sono adesso Brasile, Russia, India e Cina (il cosiddetto BRIC)... Guarda caso: Shanghai-2008 e Soci-2014... Dobbiamo aspettarci Giochi Olimpici (magari invernali) in Brasile e in India?

m1979 ha detto...

In effetti hai ragione...gli atleti per farsi un bel bagno caldo dovranno rifugiarsi in albergo...i giochi in Brasile o India? Siceramente non mi dispiacerebbe!!!

Matteo Mazzoni ha detto...

@m1979: i Giochi Olimpici in Brasile o in India andrebbero benissimo, ma non quelli invernali! Il fatto e' che la stragrande maggioranza della Federazione Russa ha un clima continentale o polare e vanno a organizzare i Giochi Olimpici invernali in uno dei pochi posti caldi che hanno... E poi la Russia non ha grandi tradizioni di sci alpino: gli Urali sono bassi (la vetta piu' alta non arriva a 1900 metri, molto meno del Gran Sasso!) e il Caucaso e' poco attrezzato, anche perche' su quelle montagne si combatte ben piu' di quanto si scii... Io amo la Russia, se la critico e' perche' la vorrei migliore, all'altezza del suo grande partimonio culturale e spirituale... Pero', purtroppo, spesso cerca di emergere in ambiti che non sono i suoi... Una volta Pele' disse a un giornalista russo: voi vincerete i mondiali di calcio quando il Brasile vincera' quelli di hockey su ghiaccio... Una battuta un po' cattiva, ma non priva di fondamento...