20 ottobre 2007

Imparare dal vento?

IMPARARE DAL VENTO
Testo: Federico Zampaglione – Camilla Triolo
Musica: Federico Zampaglione - Andrea Pesce

Vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere
Dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
E avere la pazienza delle onde di andare e venire

Ricominciare a fluire

Un aereo passa veloce e io mi fermo a pensare
A tutti quelli che partono, scappano o sono
sospesi
Per giorni, mesi, anni
In cui ti senti come uno che si è perso
Tra obiettivi ogni volta più grandi

Succede perché in un istante tutto il resto diventa invisibile
Privo di senso ed irraggiungibile
per me
Succede perché fingo che va sempre tutto bene
Ma non lo penso in fondo

Torneremo ad avere più tempo e a camminare
Per le strade che abbiamo scelto che a volte fanno male
Per avere la pazienza delle onde di andare e venire
E non riesci a capire....

Succede perché in un istante tutto il resto diventa invisibile
Privo di senso ed irraggiungibile
per me
Succede anche se il vento porta tutto via con sè
Vivendo
Ricominciare a fluire

4 commenti:

Mark ha detto...

bellissima canzone,una delle mie preferite...è molto carina anche l'ultima uscita "un altro mare"

Matteo Mazzoni ha detto...

@mark: "Un altro mare"? Lo sai che non ce l'ho presente? Che vergogna :-)

Alidiluna ha detto...

Che belle le parole di questa canzone...mi sono permessa di fare un copia incolla...
grazie

Ali

Matteo Mazzoni ha detto...

@alidiluna: non devi ringraziare me, ma chi ha scritto questa bellissima canzone... Vedo che sei fiorentina come me, hai un blog molto interessante... L'ho letto, forse troppo velocemente, lo rileggerò e lascerò qualche commento (intanto ti linko)... A risentirci...