19 dicembre 2011

Intanto nella Federazione Russa si continua ad uccidere i giornalisti scomodi...

La "Brutta copia" [1] è stata scritta in bella

Venerdì notte a Machačkala [2] è stato ucciso il brillante e coraggioso giornalista Chadžimurad Kamalov

19.12.2011

[1] Černovik (nome del giornale di Chadžimurad Kamalov) significa "brutta copia".

[2] Capitale del Daghestan.

[3] Un miliardo di rubli sono oltre 24 milioni di euro.

[4] Vserossijskaja Gosudarstvennaja Televizionnaja i Radioveščatel'naja Kompanija (Compagnia Radiofonica e Televisiva Statale Panrussa).

[5] Dagestanskij Gosudarstvennyj Universitet (Università Statale del Daghestan).

[6] Severo-Kavkazskij Federal'nyj Okrug (Circondario Federale del Caucaso del Nord).

[7] Associazione nata per difendere la memoria delle vittime delle repressioni sovietiche e tuttora attiva sul fronte dei diritti umani.

[8] "Mela", partito di orientamento liberale che prende il nome dalle iniziali dei cognomi dei fondatori Grigorij Alekseevič Javlinskij, Jurij Jur'evič Boldyrev e Vladimir Petrovič Lukin.

[9] Villaggio del Daghestan meridionale di cui Kamalov era originario.

[10] Liste di nemici del potere da eliminare scoperte in quell'anno. Ovviamente Kamalov era uno di essi.

[11] "Daghestan – territorio di pace e di sviluppo". Sigla DTMP.

[12] Gejdar Džachidovič Džemal', presidente del Comitato Islamico Russo.

[13] Maksim Leonardovič Ševčenko, noto telegiornalista russo.

2 commenti:

Gabriele ha detto...

Ciao Matteo, sono il tuo amico Gabriele.
Mi dirai....o perchè tu mi scrivi qui?
Facile, mi è venuto a mente il tuo blog e sono andato a vederlo dopo veramente TANTO tempo che non lo facevo.
Ho notato che scrivi molto delle problematiche russe e poco del più e del meno come facevi un tempo....perchè?
Comunque ho riguardato molto volentieri i tuoi post sui soliti noti....e in proposito ti volevo scrivere dato che hai mostrato un malumore ma non vuoi dirmi da cosa dipenda.... mi farebbe molto piacere che tu mi dicessi da cosa dipende.... se è perchè ti fa schifo lo spettacolo tutto, lo puoi tranquillamente dire.
Mi spiace se ultimamente non ci siamo più visti per le nostre uscite, ma il freddo per ora ce lo impedisce.
Fatti risentire, sai che di me ti puoi fidare.
Con amicizia vera.... Gabriele

Matteo Mazzoni ha detto...

@Gabriele: sulle ciose nostre ti ho scritto in privato. Qui del più e del meno scrivo meno, ma scrivo. Facci caso