21 maggio 2007

Buone notizie dalla Cina

Liberato il sacerdote cattolico Shao Zhoumin !

Padre Shao Zhoumin è stato liberato dal carcere un mese prima della scadenza della sua pena, a causa di una malattia. Ha ringraziato quanti si sono mossi per far conoscere la sua situazione e fatto pressione per la sua liberazione. P. Shao, 43 anni, vicario generale della diocesi sotterranea di Wenzhou (Zhejiang), era stato arrestato nell’agosto scorso per aver falsificato il suo passaporto e poter andare in pellegrinaggio a Roma.

Ti ringrazio per aver sottoscritto l'appello che abbiamo promosso per la liberazione di Padre Jiang Sunian e Padre Shao Zhoumin.

Ti invito a sostenere ancora l'appello inviando un'email ai tuoi amici, per ottenere la liberazione anche di Padre Jiang Sunian, cancelliere della diocesi di Wenzhou. Questi è stato condannato a 11 mesi e dovrebbe uscire di prigione a fine agosto. Anche p. Jiang è malato e soffre di complicazioni respiratorie. Ai due sacerdoti sono stati negati finora visite da parte di parenti e amici.

Davide Bacarella
Insieme per Prato

2 commenti:

m1979 ha detto...

Meno male una bella notizia...anche se questi non sono tempi buoni per la chiese!Vedi il video sui preti pedofili e il polverone che stà suscitando...come al solito di tutta l'erba si fà un fascio!

Matteo Mazzoni ha detto...

@m1979: hai ragione! Non sono obbiettivo (ma chi lo è?), però mi pare che si parli di Chiesa quasi solo per enfatizzare - positivamente o negativamente - le affermazioni della gerarchia su temi morali o per parlare delle malefatte del clero... Ma la Chiesa non è solo clero... Ci sono state molte cose brutte combinate da uomini di chiesa, non si può negarlo, anzi è giusto parlarne, ma perché non si ricorda mai che milioni di persone al mondo vengono perseguitate perché cristiane? In Sudan sono stati uccisi centinaia di migliaia di cristiani di varie confessioni nella quasi generale indifferenza...