25 giugno 2007

L'altra satira politica

Si racconta che quando Dio creò il mondo, affinché gli uomini prosperassero, decise di concedere loro due virtù...

E così fece.

Gli svizzeri li fece ordinati e rispettosi delle leggi.

Gli inglesi perseveranti e studiosi.

I giapponesi lavoratori e pazienti.

I francesi colti e raffinati.

Gli spagnoli allegri e accoglienti.

Quando arrivò agli italiani si rivolse all'angelo che prendeva nota e gli disse: "Gli italiani saranno intelligenti, onesti e comunisti!".

Quando terminò con la creazione l'angelo gli disse: "Signore hai dato a tutti i popoli due virtù ma agli italiani tre, questo farà sì che prevarranno su tutti gli altri".
"Porca miseria! E' vero! Ma le virtù divine non si possono più togliere, che gli italiani abbiano tre virtù! Però ogni persona non potrà averne più di due insieme".

...e fu così che:
- L'italiano che è comunista e onesto, non può essere intelligente.
- Colui che è intelligente e comunista, non può essere onesto.
- E quello che è intelligente e onesto non può essere comunista!!!


Ringrazio D.N. per questo contributo

8 commenti:

m1979 ha detto...

Forte questa storiella!! Poveri italiani, ed è per questo che litigano sempre tra loro!!

Ps. ti ho nominato per un meme!!

Matteo Mazzoni ha detto...

Ho pubblicato questa storiella perché, diciamoci la verità, la satira politica in Italia è principalmente di sinistra... Indipendentemente da come la si pensi, è qualcosa di abbastanza originale... Per il meme mi metterò in azione presto...

Anonimo ha detto...

Questa è stupenda....

Drake

rosadimaggio ha detto...

Io con uno svizzero non mi ci cambierei neanche l'unghia del mignolo!

:)

Matteo Mazzoni ha detto...

@rosadimaggio: anch'io non ho grandi simpatie per la Svizzera... Devo dire, però, che tutti gli svizzeri che ho conosciuto erano ottime persone... Della Svizzera non mi piace come agisce a livello internazionale: è neutrale (però, ad ogni buon conto, è armata di tutto punto), ma ha nelle sue banche i soldi dei principali dittatori e criminali del mondo e con questi soldi finanzia tutte le guerre possibili... In generale, essendo un po' "catto-comunista" (anche se non mi riconosco in alcun partito cattolico o di sinistra o cattolico e di sinistra), non mi piace chi si arricchisce con movimenti finanziari, facendo in pratica nascere i quattrini dai quattrini, senza produrre beni o servizi... Non ce l'ho coi ricchi, lo scandalo è che ci sia gente povera, non che ci sia gente ricca... Per uno che si arricchisce lavorando ho il massimo rispetto... E dirigere un'impresa che produce beni o servizi, specialmente se fondata o portata avanti rischiando i propri quattrini personali, per me è lavoro... Guarda quante considerazioni mi hai ispirato solo rammentandomi la Svizzera... In Svizzera, a quanto mi dice Google Analytics, mi leggono... Magari qualche svizzero mi scriverà inc...ato, ma a un confronto serrato, purché civile, sono sempre pronto...

rosadimaggio ha detto...

Sono d'accordo con te sotto ogni punto di vista.

Se qualche svizzero dovesse criticarti addolciscilo scrivendogli che la loro cioccolata è la migliore al mondo!

Come al solito non c'entra niente ma una volta parlando di Schumacker (accusato di essere tirchio) dicevano che comprava la marmellata in Svizzera perchè costava meno!

No è che mi fece sorridere questa cosa... chissà se è vero!

Come ti ho già scritto diverse volte, non amo generalizzare, e hai espresso il mio identico pensiero in maniera perfetta.

:))

Anonimo ha detto...

"Ho pubblicato questa storiella perché, diciamoci la verità, la satira politica in Italia è principalmente di sinistra..."
E difatti questa storiella nella sua versione originale diceva "di Forza Italia" e non "Comunisti".
Davvero eh. Spiacente.

Matteo Mazzoni ha detto...

@anonimo: perché non ti firmi neanche con un nome di fantasia? E non è inquietante che perfino nella satira ci si copi?