10 aprile 2008

E' la pulce d'acqua che l'ombra ti rubò?




LA PULCE D'ACQUA (Angelo Branduardi)

E' la pulce d'acqua
che l'ombra ti rubò
e tu ora sei malato
e la mosca d'autunno
che hai schiacciato
non ti perdonerà.
Sull'acqua del ruscello
forse tu troppo ti sei chinato,
tu chiami la tua ombra,
ma lei non ritornerà.
E` la pulce d'acqua
che l'ombra ti rubò
e tu ora sei malato
e la serpe verde
che hai schiacciato
non ti perdonerà.
E allora devi a lungo cantare
per farti perdonare
e la pulce d'acqua che lo sa
l'ombra ti renderà.

1 commento:

MARCOS VILLELA ha detto...

Hi,
I am brazilian and I’m looking for a Branduardi’s disc:
“La pulce d’acqua” (1977).
I have five tracks of it (tracks 1, 2, 5, 6 and 7)
and I want the other four to complete the disc.
There are:
- Nascita di un lago
- Il poeta di corte
- La lepre nella luna
- La bella dama senza pieta
Do you have it?
Or do you know where can I find it?
Thanks a lot,
Marcos
marcos.villela(at)pucrs.br