25 giugno 2008

500 (post)

La vita è un insieme di luoghi e di persone che scrivono il tempo. Il nostro tempo.
Noi cresciamo e maturiamo collezionando queste esperienze.
Sono queste che poi vanno a definirci.
Alcune sono più importanti di altre, perché formano il nostro carattere.
Ci insegnano la differenza tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.
La differenza tra il bene e il male.
Cosa essere e cosa non essere.
Ci insegnano chi vogliamo diventare.
In tutto questo, alcune persone e alcune cose si legano a noi in un modo spontaneo e inestricabile.
Ci sostengono nell'esprimerci e nel realizzarci.
Ci legittimano nell'essere autentici e veri.
E se significano veramente qualcosa, ispirano il modo in cui il mondo cambia e si evolve.
E allora, appartengono a tutti noi e a nessuno...

Il blog di Matteo appartiene a tutti noi?


18 commenti:

NoReply ha detto...

Tanti Auguri e 500 di questi post(s)!

Però, Pino, che cosa significa quella domandina finale?

Tu fai come me quando uso il "probabilmente"... il tuo "sgamo" è il punto di domanda.

Potrebbe essere ma potrebbe anche non essere...

Il giorno che ti vedrò "sbilanciare" andrò in pellegrinaggio a Scandicci.

Che furbacchione!

Matteo Mazzoni ha detto...

@noreply: il mio "sgamo" è il punto di domanda? E' vero! Ma stavolta il dubbio è reale... Il mio blog è intensamente mio, ma gli altri ci si possono almeno in parte riconoscere? Entrare in qualche rapporto con esso? Comunque l'idea di un pellegrinaggio a Scandicci non è male...

Gabriele ha detto...

500 post????
Complimenti Vecchio Mattè.
Comunque il filmatino l'ho fatto più bellino io allo spettacolo dì la verità.
Mi fai un favore, mi mandi una mail qualsiasi al mio indirizzo in modo che ti memeorizzo dato perchè non ti trovo più?Almeno ti mando quei file di word che ti avevo detto.
CIAOOOOOOO

Gabriele ha detto...

Porca miseria come ho scritto male il commento precedente....ero sotto effetto di alcool?
Strano perchè non bevo.... spero tu abbia capito il senso ... ovvero .... MANDAMI UNA MAIL

Rosaditalco ha detto...

Ma certo Matteo, che discorsi!

Chi vuoi che non si sia identificato, nella vita di tutti i giorni, con un guerrigliero ceceno?

:)

Scherzi a parte, sono delle domande importanti quelle che ti poni.

Ma secondo me dovresti chiederti con più sincerità, in che misura il tuo blog ti appartiene.

In che senso è "intensamente tuo"?

Questo blog che hai è uno dei pochi che seguo ma quello che manca a me, ad esempio, è la condivisione.

Mi appartiene per la qualità degli argomenti che tratti ma difficilmente trovo tue opinioni o punti di vista o chiare prese di posizione.

Come faccio a sentire mio qualcosa che non conosco, qualcosa che volutamente non si fa conoscere?

Ancora:

è veramente così importante che appartenga più agli altri che a te?

Non preferiresti essere "speciale" al posto di "popolare"?

Sei molto chiuso ma anche autocelebrativo... un curioso contrasto.

Intendi bene, tu devi fare come ti senti e la mia non è affatto una critica, piuttosto una personale constatazione.

Le esperienze della vita confrontate con quelle degli altri ti fanno riflettere e la riflessione è il primo passo per la maturazione.

Se credi che quello che ho scritto possa avere un minimo di senso, quando ti sentirai pronto, abbatti quel muro e mettiti in gioco!

Ma non è riferito a me o a chissà chi, solo alla tua persona che dev'essere al primo posto per te.

Spero che non ti ho fatto arrabbiare, altrimenti oh ciccio... ti passerà!
:)


ps: a settembre sarà il tuo compleanno vero? E che non vuoi cominciare a ricordarlo?
Io ti consiglio un post di avviso adesso, uno a metà luglio per tenere i bloggers sulla corda e finalmente una celebrazione in pompa magna del fatidico giorno!
:P

Rosadieh? ha detto...

@Gabriele: e come cavolo hai fatto a girarlo se stavi recitando?

Gabriele ha detto...

Il filmato era stato da me girato precedentemente e proiettato il giorno dello spettacolo prima che lo show iniziasse

Matteo Mazzoni ha detto...

@gabriele: ho lodato il tuo filmato qui e altrove... Non avrei mai creduto che avresti fatto davvero qualcosa del genere... La mail è già stata inviata...

@rosaditalco: oggi sono in buona o mi pare che mi critichi in modo più simpatico? Identificarsi con i guerriglieri ceceni è dura... In ogni caso le cose russe e le chiavi di ricerca sono due miei pallini che rendono il mio blog "intensamente mio"... Non dipendono dal gradimento dai miei lettori, anzi molti li odiano (Gabriele per primo)... E' vero che prendo poco posizione, ma mi piace porre i problemi piuttosto che dare soluzioni... Non mi interessa che il blog appartenga agli altri (anzi, è mio, solo mio), però vorrei che gli altri interagissero sia pure per criticarmi (purché in modo civile e argomentato)... Io, l'ho detto anche nel mio blog, sono molto felice che mi si legga, anche (o per meglio dire "perché") non cerco mai di allettare nessuno, ma mi esprimo come meglio ritengo... Non mi hai fatto arrabbiare, non preoccuparti... Sarò autocelebrativo, ma non mi va di annunciare il mio compleanno con mesi di anticipo... Credo che farò ancora un post il giorno stesso e aspetterò gli auguri...

Rosadiboro ha detto...

Cioè praticamente Gabriele, che era uno dei protagonisti in scena, ha filmato lo spettacolo (e quindi una prova dello stesso)e l'ha mostrata prima della vera rappresentazione?

E la sua parte chi la faceva mentre filmava?

Accidenti a me... Sono sempre così pignola.
E meno male che non faccio l'avvocato...

Vedi questo è un esempio della differenza di vedute.

Quello che per molti può avere un senso, per me non lo ha nella maniera più assoluta!

Mi spiace davvero essermelo perso.

Se ancora non ci siamo mandati a quel paese te li farò senz'altro gli auguri.

Per il resto ti rispondo come Boris Schivapallottole:

«Io no preoccupo».

Matteo Mazzoni ha detto...

@rosadiboro: non ci siamo capiti... Il filmato di cui Gabriele parlava è una sua versione dello spot della Fiat 500 in cui aveva lasciato le parole di Ricky Tognazzi e la musica di Giovanni Allevi e aveva sostituito le immagini originali con quelle dei "Soliti Noti"... Quello che hanno fatto gli autori del filmato che mostro nel post, anche se l'intento di Gabriele era quello di far ridere (e anche qui c'è riuscito bene)...

Paraparà Paraparà Paraparappappa ha detto...

Ah ecco... doveva per forza essere un altro filmato, come faceva a tornare sennò...

Ripeto, mi dispiace essermi persa quello spettacolo, soprattutto per tutte le cose "fantastiche" che devono essere successe, a cominciare dalla capigliatura di Gabriele che cambia colore per via delle lampade...

Mi fa piacere anche che Gabriele sia riuscito a farti ridere, visto che tutta la tua allegria è una gran finzione.

Ma sei così abituato a fingere che manco te ne accorgi più, manco sai chi sei.

Consigli non posso dartene ma se fossi in te nasconderei il gomitolo di lana perché non è con un gatto che stai giocando...

Sei così sicuro di voler rischiare forte?

Stammi bene.

Matteo Mazzoni ha detto...

@Paraparà Paraparà Paraparappappa:... No, non vale la pena di risponderti...

Alidiluna ha detto...

500????
Oh Matteo un bel traguardo...sopratutto di "ascolto"...
il 500 mi ha fatto pensare alla nostra vecchia Fiat...che ci rappresenta un pò... giusto?
per rispondere...alla tua domanda!
Ali

Matteo Mazzoni ha detto...

@alidiluna: in realtà la 500 era un pretesto... La domanda che si poneva era quanto chi legge questo blog "intensamente mio" se ne senta partecipe... Il messaggio dello spot si può applicare a molte situazioni (vedi filmato) e anche al mio blog, perché parla della vita...

Alidiluna ha detto...

Mea culpa...non avevo visto il filmato sotto il tuo post..

Matteo tu esprimi gli argomenti esattamente come io li percepisco...sono situazioni quotidiane,interessanti e spesso ci metti del sano e leggero umorismo...


qui spesso trovo le parole giuste per gli argomenti giusti...io sono capace solo di fare copia/incolla,tranne quando l'estro mi coglie e mi sento tanto poeta (?).

ma io sono semplicemente Ali...tu sei Matteo Mazzoni!(buona la chiusura?)

Matteo Mazzoni ha detto...

@alidiluna: i tuoi complimenti mi mettono quasi in imbarazzo... Si fa quel che si può, si cerca di esprimersi...

m1979 ha detto...

Auguri!!!
Anche se in stra ritardo!!

Matteo Mazzoni ha detto...

@m1979: ti ringrazio... In ritardo pure io...